I dolci che si abbinano con il gelato

dolci-gelato

Sono davvero tanti i dolci che si abbinano con il gelato: uno degli alimenti più amati da grandi e piccini può, infatti, essere un ottimo dessert da solo, se consumato nel classico cono o nella coppetta, oppure diventare un perfetto abbinamento insieme ad altre torte, biscotti e delizie di vario genere. Ma quali prelibatezze scegliere?

Dolci al cioccolato

Sono quelli che si sposano meglio con un ottimo gelato alla crema o al fiordilatte, magari accompagnati anche da un ciuffo di panna montata. Brownies, muffin o, per restare in Italia, una buona torta Caprese o una Tenerina, si rivelano essere tra le migliori scelte in questo senso. Non solo si avrà, così, il contrasto tra il freddo del gelato e il caldo del dolce, ma si riuscirà anche a sentire l’amaro del cacao in rapporto alla dolcezza della panna o del fiordilatte. Il gelato, inoltre, sciogliendosi, renderà ancora più morbido l’insieme!

Continua a leggere

Cibi artigianali che si possono presentare ad un evento

cibi-artigianali-che-si-possono-presentare-ad-un-evento

Un catering ben riuscito – sia esso destinato prevalentemente ad adulti o a bambini, vegetariano, vegano oppure “a tema”, nel senso che prevede l’uso prioritario di determinati ingredienti – si compone di pietanze anche molto diverse tra loro, in parte fresche, in parte surgelate, in parte preparate quasi sul momento, in (gran) parte preparate fino a pochi giorni prima dell’evento. Tuttavia un catering di successo non può esimersi dal presentare anche diversi cibi artigianali, che spesso sono i più ricercati dai commensali, perché spesso più appetitosi degli altri e ritenuti, a torto o a ragione, anche più genuini.

Continua a leggere

Come organizzare un catering per un evento

come-organizzare-un-catering-per-un-evento

Il successo di evento è determinato da una sinergia di fattori. Tra essi si annovera la buona gestione del catering, ovvero del servizio che si occupa di rifornire l’evento di cibo e di bevande. Molti sono gli aspetti che devono essere considerati nell’organizzazione eventi con catering. Vediamo assieme quali sono e quali scelte è meglio mettere in pratica perché l’evento sia di sicuro successo.

L’organizzazione pratica del catering: un aspetto primario

La prima regola per organizzare un buon catering risiede nella conoscenza del numero delle persone che partecipano all’evento. In base agli accordi presi con chi organizza l’evento si deve prevedere con molta precisione la quantità di materiale necessaria, perché ad ogni partecipante sia garantito un servizio impeccabile. Questo aspetto riguarda la quantità di piatti, di bicchieri e di salviette, le basi che compongono il momento conviviale.

Continua a leggere